Villa Preziosa

Casa religiosa di ospitalità

Responsabile
Suor Lucia Formisano

Villa Preziosa

Aeguici anche su

Via Giovanni Paladino, 35 -80055 - Portici Napoli Tel 081482656 - +39081482656 - +393404602035 
                                                                                            istitutovillapreziosa@virgilio.it

La casa Religiosa di Ospitalità "Villa Preziosa"  

E' ubicata nella città di Portici ove sono presenti numerose ville che fanno parte del cosiddetto Miglio d'oro del settecento napoletano, tutte edificate da ricchi nobili partenopei che scelsero la zona per la bellezza dei paesaggi e per la salubrità dell'aria. Portici sorge alle pendici del versante ovest   del Vesuvio   e occupa una piccola porzione di territorio lungo la costa del Golfo di Napoli . Confina col comune di San Giorgio a Cremano   e con i quartieri di Napoli , San Giovanni a Teduccio e Barra   ; ma anche con Ercolano   , ed è bagnata dal mar Tirreno   . Portici possiede un piccolo golfo: il Granatello dove è possibile fare rilassanti passeggiate o intrattenersi con gli amici nei numerosi locali presenti.
Particolarmente importanti sono per la cittadina la presenza di alcune attrazioni storico-culturali sul territorio :
La Reggia di Portici
Dimora storica fatta costruire dal sovrano Carlo di Borbone come palazzo reale per la dinastia dei Borboni di Napoli prima della costruzione della più imponente Reggia di Caserta, E' da molti anni sede della Facoltà di Agraria dell'Università degli studi di Napoli "Federico II" , nata dalla trasformazione della Scuola superiore di agricoltura   , poi divenuta Istituto superiore agrario e, con la riforma entrata in vigore nell'anno accademico 1935   -1936   , trasformata in facoltà universitaria   . Tale scuola è situata nella Reggia   . Nella Reggia è presente un Bosco, detto "Real Bosco di Portici".

Il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa

Nel museo, situato nel comune di Napoli al confine con Portici, si conserva la prima locomotiva entrata in servizio sulla Napoli-Portici , e molti altri oggetti legati alla storia della ferrovia italiana   . La ferrovia Napoli-Portici fu voluta dal re Ferdinando II di Borbone, che richiedeva un collegamento pratico con la città vesuviana.

aaaaaaaaaaaaiii